venerdì 8 giugno 2018

NICK E NORAH: TUTTO ACCADDE IN UNA NOTTE - David Levithan - Rachel Cohn

Ultimamente sono -stranamente- in vena romance o simili, e ancora una volta ho letto un libro che sì mi è piaciuto ma non da 5 stelle. Mi sento presa in un vortice di libri belli ma mai eccezionali, riuscirò mai a uscire dal mio 4 perenne? In ogni caso oggi vi parlo di un libro che magari non ho più l'età per leggere, ma siccome amo il genere YA (i pochi romance che adoro sono tutti YA tendenzialmente) non ho saputo resistere a questa storia decisamente particolare e diversa dal solito che mi ha fatto tornare per due giorni ad essere l'adolescente nella Grande Mela che non sono mai stata.

Titolo:  Nick & Nora: tutto accadde in una notte 
Titolo originale: Nick & Norah's Infinite Playlist
Autore: David Levithan - Rachel Cohn
Editore: Mondadori
Pagine: 186
Trama: Manhattan, sabato sera, un locale punk. Nick, che ha appena finito di suonare con il suo gruppo, chiede a una sconosciuta di essere la sua ragazza per cinque minuti. Le chiede solo cinque minuti e un bacio. Quanto basta per farsi vedere dalla sua ex che incede sicura nel locale con il nuovo ragazzo. Ma anche quanto basta per precipitare con Norah in una notte lunghissima. Vagando in una New York piovosa e sfavillante di luci, tra tassisti scontrosi, buttafuori vestiti da coniglietta, ingombranti ex fidanzati, un giubbotto che si chiama Salvatore e una vecchia auto di nome Jessie, Nick e Norah vivranno una notte indimenticabile, al ritmo di una colonna sonora fatta di clacson, cellulari squillanti e canzoni: pezzi rock urlati nei locali, testi appassionati scritti sui marciapiedi, canzoni amate e canzoni odiate, in una playlist all'ultimo respiro.


__ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __

Ho scoperto questo libro un po' per caso sul blog di Alice Some Books Are, lo avevo visto in giro il film ma non sapevo che era tratto da un libro. Di solito leggo prima di vedere, per cui ho deciso di dare un'opportunità al libro che costava poco e che quindi è finito nel carrello di consolazione per la delusione di Questo nostro oscuro duetto. 

Avete presente quando vi arriva un libro e sentite il bisogno di iniziarlo? 
Ecco, con Nick e Norah mi è successo così. 

E dalle prime pagine sono stata catapultata sul palco con Nick, in un locale di Manhattan mentre suona il basso, quando intravede nella folla la sua ex ragazza che se la sta già  spassando con un altro. Per questo quando l'incontro con Tris diventa inevitabile chiede a quella sconosciuta con la camicia a quadri (Norah) da parte a lui se vuole essere la sua ragazza per cinque minuti. E Norah, che invece sa chi è Nick per sentito dire proprio dalla  sua quasi/non/amica Tris, acconsente con un bacio a quei cinque minuti di fidanzamento con Nick dopo aver visto il suo ex nel locale

Ma quei cinque minuti promessi diventano sette, e poi diventano tutta la notte, dopotutto, cosa può accadere in una  s o l a   n o t t e ? In una serata partita male per entrambi, dopo un concerto a cui normalmente sarebbe seguito il rientro a casa, per Nick e Norah inizia una nuova vita. In una sola notte il loro mondo si sconvolge e riparte, in poche ore passate insieme capiscono che non possono più stare separati e li seguiamo attraverso mille avventure concentrate in poche indimenticabili ore.

Ho davvero apprezzato questo libro, a partire dal modo in cui è narrato. Tutto si svolge in una sola notte, una notte movimentata, dove Nick e Norah saltano da un locale all'altro in un continuo di inseguimenti e fraintendimenti senza mai un momento di pausa
Così come si svolge la storia, anche la narrazione non è mai statica, i capitoli alternati dai PoV Nick e Norah -scritti rispettivamente dai due autori- ti portano direttamente a New York con loro.  

E' molto particolare il fatto che tutto si svolga in arco temporale ben delineato e così breve, ed è anche difficile gestire un libro intero in poche ore. Ma devo dire che gli autori sono riusciti a gestire perfettamente la cosa, i capitoli alternati scritti dai due autori hanno per forza di cose due stili diversi, che caratterizzano molto bene i personaggi che impersonano, mi è piaciuta tantissimo questa cosa. 
Nick e Norah sono entrambi ragazzi straigh-edge, non bevono e non fumano, in una città come New York, per ragazzi che adorano la musica punk in particolare è una cosa quasi impensabile. Eppure loro due si trovano, stanno bene insieme, talmente tanto da dimenticarsi delle loro vite prima di quella sera e da vivere per davvero quella notte infinita fatta di mille canzoni. 
La trama, seppur semplice di per sé, funziona proprio per come è strutturato il contesto,  proprio perchè è una notte sola che però cambia tutto, ed è una notte che non finisce solo perchè sorge il sole.
Quando finisce la notte? Con l'inizio dell'alba? Quando alla fine vai a dormire o semplicemente quando ti rendi conto che devi proprio farlo? Quando chiude il locale o quando se ne vanno tutti? Di solito questo genere di domande me le tengo per me. Ma questa volta lo chiedo a Norah. 
- Finisce quando decidi che è finita - dice lei. - Quando decidi che è giorno. Il resto è soltanto questione di dove si trova il sole in cielo, e non ha niente a che fare con noi.

Seguirli per tutta la città agli orari più impossibili è estremante divertente, e lo stile in cui tutto è narrato ti coinvolge a tal punto da farti essere sia Nick che Norah. 
Non ho mai vissuto in una città così viva 24h su 24, uno dei punti di forza è proprio l'ambientazione a New York, ma ho vissuto serate in locali ad ascoltare gruppi sconosciuti e ad attendere che il mio bassista scendesse dal palco, per cui in parte sono tornata indietro del tempo. Mi sono immedesimata tantissimo in entrambi e mi sono affezionata a loro. Come sempre tendo a preferire il PoV maschile di Nick e anche lo stile di David Levithan, ma non mi è dispiaciuta nemmeno Norah, anche se con tutti i suoi cambi di idea che costellano il libro e che mandano in confusione Nick mi hanno a volte fatto alzare gli occhi al cielo! 

Una storia fresca e divertente, con un contesto e un'ambientazione non certo dei più originali, ma con una trama narrata e gestita in modo perfetto. Non gli do il pieno dei voti solo perchè con le parti di Norah ho avuto qualche problemino con lo stile, ma cose di poco conto. Il finale poi lo trovo assolutamente adeguato. 
Ci sono anche tanti termini con le note di spiegazioni perchè sono cose decisamente attuali che un lettore non giovane può non conoscere, o con traduzioni di titoli o doppi sensi che si perdono nella traduzione, cosa non scontata per tutti da capire, motivo per cui ho apprezzato la cura di questi dettagli.

14 commenti:

  1. Mi dichiaro colpevole di tutte le accuse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io non posso fare altro che ringraziarti per il consiglio U.U

      Elimina
  2. Il film me l'ero completamente perso, e mi ero anche persa il fatto che avessero tradotto questo libro da noi (l'avevo visto nel tuo www, ma non avevo collegato questo all'edizione originale! Sbadataggine a palate!). Ero abbastanza indecisa, perchè mi sembrava carino ma non ero proprio convintissima, ma la tua recensione mi ha incuriosita! Spero di riuscire a leggerllo, prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è piaciuto perchè è uno YA diverso dal solito per il fatto che tutto accade in una notte con i due autori/PoV diversi, ma allo stesso tempo è pur sempre uno YA per cui è leggero e veloce come lettura, e in estate tendo a alleggerire i libri che leggo! Te lo consiglio per un momento in cui hai voglia di evitare storie più pesanti :)

      Elimina
  3. Sapevo dell'esistenza del film perché è piaciuto molto a mia sorella, ma ignoravo che fosse tratto da un libro O:
    Quasi quasi ci faccio un pensierino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so se guarderò il film perché lui non mi piace come scelta di attore XD
      E preferisco rimanere col ricordo del libro, che ti consiglio anche perché si legge in un paio di giorni con calma! :)

      Elimina
  4. Ho letto diversi libri di Levithan e li ho adorati un po' tutti, questo mi manca ma voglio decisamente recuperarlo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è il primo libro di questo autore ma ne ho tanti altri in WL, cosa mi consigli di leggere tu??

      Elimina
  5. Avevo messo in WL questo titolo tipo dieci anni fa (mi pare avessero passato il film in TV e ne ero rimasta incuriosita) ma non l'ho mai trovato. Mi toccherà recuperarlo online prima o poi. Comunque ti faccio compagnia, quest'anno sto facendo letture carine ma poco incisive, se me lo chiedi non so neanche dirti cos'ho letto da gennaio a oggi ç_ç spero in titoli più intensi per la seconda metà dell'anno, ma dubito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l’ho preso su amazon la settimana scorsa, tra l’altro pagato tipo 6€ XD
      In realtà da gennaio ho un paio di titoli da 5 che ho amato ma recentemente no, anche se col libro in lettura ora sto rimediando!

      Elimina
  6. Beh, dai, 4 è meglio di 3 xD
    Grazie per la tua opinione! x'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma non è nemmeno 5 meno male che c’ c in lettura ora!
      È un piacere condividere le mie personalissime impressioni su romance moderni u.u

      Elimina
  7. Lo avevo letto tempo fa e non lo ricordavo per niente. Quasi quasi recupero il film che non ho visto! Ma è Michael cera quello?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film non l’ho visto credo mi accontenterò del libro :)
      Sì, è proprio lui, ma non ce lo vedo per niente bene come Nick :/

      Elimina