lunedì 28 maggio 2018

SHADOWBLACK. IL FUORILEGGE - Sebastien De Castell

Sin dall'uscita mi sono interessata a questo libro, la cover particolare, e la trama mi chiamavano. Sono stata in dubbio se leggerlo per tanto tempo, e finalmente ora l'ho fatto, e devo dire che è stata una lettura davvero interessante!

Titolo:  Shadowblack - Il fuorilegge (Spellslinger #1)
Titolo originale: Spellslinger
Autore: Sebastian De Castell
Editore: Piemme - Il battello a vapore
Pagine: 330
Trama: Il sedicesimo compleanno di Kellen si avvicina e con esso il momento in cui dovrà affrontare il suo primo duello e cominciare le quattro prove che lo faranno diventare un mago. C'è solo un insignificante, trascurabile problema: Kellen non ha magia. La disfatta sembra ormai inevitabile, quando una straniera arriva in città e lo sfida a prendere un diverso cammino. La donna appartiene al misterioso popolo Argosi, viaggiatori che vivono del proprio ingegno e custodi di grandi segreti racchiusi nelle loro carte. Ferius Parfax è pericolosa e imprevedibile, ma potrebbe essere l'unica speranza di Kellen.


__ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __


Shadowblack è il primo volume di una serie di sei libri per ragazzi (sì, l'ho letto consapevole di dover aspettare -spero non invano- altri cinque volumi) e in quanto libro d'avvio succede di tutto e allo stesso tempo non accade nulla in confronto a quanto promette lo sviluppo della storia.
Leggere questo libro è quasi un'introduzione, serve a prepararci per quello che sarà. Qui infatti ci vengono soprattutto presentati i personaggi principali e in particolare viene descritto il mondo in cui tutto si svolge. Con questo non voglio sminuire il libro, perchè nonostante sia un primo capitolo "di ambientazione" è decisamente ricco di avventure, il ritmo è sempre alto, e a Kellen ne succedono di ogni. 

Il mondo in cui vive Kellen è un luogo ricco di potere, l'Oasi, in cui ogni cosa si basa sulla magia. I maghi vengono chiamati Jan'Tep e tirano le fila di tutto, sono l'élite della società. Tutti quelli che da bambini non sviluppano la magia però sono chiamati Sha'Tep, e anche se fanno parte di famiglie prestigiose e influenti, vengono regalati a schiavi e servitori, chi non ha la magia deve occuparsi di tutte le faccende scomode e viene praticamente rinnegato dalla propria famiglia. 
Kellen alla soglia dei sedici anni non è ancora riuscito ad accendere nemmeno una delle sei fasce tatuate sul braccio che servono per fare incantesimi e rischia di diventare uno Sha'Tep, proprio lui che -ironia della sorte- è il figlio di uno dei capi clan più potenti. 

Kellen per sopravvivere a questo mondo senza possedere magia sa che l'unico modo è sfruttare l'arguzia e l'ingegno. Per questo quando una misteriosa vagabonda arriva in città gli scombussola la vita. Perchè proprio da quel momento inizieranno per lui una serie di peripezie ed eventi che lo faranno crescere e gli faranno scoprire che non tutto è davvero come sembra. La magia al di fuori della loro città non sembra così fondamentale, Ferius Parfax ne è la prova vivente, ha molti trucchi e molte abilità, è estremamente forte ed intelligente, ha sempre con sè almeno un mazzo di carte ma non possiede nemmeno un briciolo di magia. La piega inaspettata che ha preso la vita di Kellen lo porterà anche a scoprire cose del passato, segreti che cambieranno per sempre il suo modo di vivere e che lo porteranno -alla fine del libro- a fare una scelta fondamentale per il suo futuro. 

Come in ogni fantasy è difficile entrare nell'ottica di un mondo nuovo, con nuove regole e meccanismi, per cui all'inizio c'è da leggere con un attimo di attenzione in più, ma non è difficile poi abituarsi a questo mondo piuttosto oscuro ma affascinante. Il world building è estremamente interessante, e seppur il concetto di "mago senza magia" non sia del tutto originale, riesce ad essere una storia unica e intrigante, grazie anche a quello che c'è al di là della città dei maghi (e credo che scopriremo meglio più avanti).

I personaggi sono fatti davvero bene, soprattutto grazie ai dialoghi si riesce a capire come sono e cosa pensano, in particolare ho amato il famiglio, anzi no, socio in affari di Kellen, non vi dico altro ma solamente per loro due varrebbe la pena leggere il libro. 

Kellen è un protagonista fondamentalmente solo, ora che le sue possibilità di risvegliare la magia si stanno drasticamente esaurendo sa che nessuno vorrà stare al suo fianco, ma lui ci prova sempre, lotta, combatteSi rialza ogni volta nonostante tutto quello che gli capita. Alla fine non sarà poi così solo, ma è molto interessante seguire Kellen in questo suo percorso per trovare un posto nel mondo. Ho odiato i suoi genitori, il padre soprattutto, ho odiato alcuni dei suoi amici, e ho odiato -ma poi amato- quell'unica sorella che al contrario di lui è ricca di potere.

Anche la trama è ben sviluppata e strutturata. Sin dall'inizio la storia è ricca di azione e di avventura, Kellen deve superare tantissime prove e dovrà fare scelte difficili che lo renderanno un vero uomo, cosa non facile, perchè un personaggio più sfortunato di lui credo non esista al mondo. Ci saranno tanti segreti svelati, verità falsate che cambieranno per sempre il modo di essere di Kellen, lo vediamo crescere dall'inizio del libro, e questo grazie soprattutto alla sua nuova amica e compagna di avventure Ferius. 

Fai quello che secondo te farebbe l’uomo che vuoi diventare.

Purtroppo non posso dire altro sulla storia perchè rischierei di fare spoiler. La fine del libro apre le porte a nuove avventure, questo anche se molto movimentato è stato il libro per gettare le basi sul fuorilegge che vedremo nei prossimi. 

Trovo però che la copertina rispecchi alla perfezione il libro, arrivando alla fine si capisce il perchè, ma è davvero adeguata, e sono estremamente felice che sia arrivata anche da noi quella originale! 

6 commenti:

  1. Sembra proprio una bella serie, anche a me ha catturato un sacco la cover *__* Spero di riuscire a leggerlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio un bel libro e la cover è molto rappresentativa ;)

      Elimina
  2. Sembra una serie molto carina, e la cover è davvero originale. Spero che traducano anche i seguiti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto anche io (e spero che l'autore finisca di scriverli alla svelta!) XD

      Elimina
  3. Il fatto che abbiano mantenuto la cover originale è meraviglioso!! E sono contenta che ti sia piaciuto!! Al momento in originale è uscito il terzo volume, quindi sarebbe carino che da noi facessero uscire almeno il secondo in tempi brevi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ho visto, spero che anche per i seguiti mantengano le cover, e che arrivino in fretta (e che lui finisca di scrivere gli altri pure).

      Elimina