martedì 6 febbraio 2018

Aspettando Il Guardiano di Anime - [Aneddoti di Michela]


Buongiorno e buon martedì, di solito non pubblico post ogni giorno, ma questa settimana è diverso. 
Come vi dicevo ieri, in questi giorni io e Noemi faremo dei post speciali per 83500, il libro di Michela Monti in uscita per Triskell Edizioni il 15 febbraio.


Ieri era il turno delle citazioni, QUI trovate il post, mentre oggi invece vi racconteremo 3  aneddoti interessanti che ci ha rivelato Michela.

Trovate altre curiosità QUI sul blog di Noemi!




1 - Un capitolo mi ha fatta impazzire. Sapevo cosa volevo dire, ma non riuscivo a decidere come. L'ho rimaneggiato non so quante volte, poi sono andata avanti. Ho finito il libro, ho scritto i ringraziamenti, ho cominciato a rileggere il tutto. Quando sono arrivata al fatidico capitolo, presa da un raptus omicida verso quella sfilza di parole, ho cancellato e riscritto tutto, in quello stesso sabato sera. Quando Checco (mio marito) mi ha visto eliminare pagine intere stava per svenire XD

2 - Il primo sogno, quello in cui Melice ricorda una scena del suo passato mentre è in cella, l'ho scritto mesi prima rispetto al resto. Prima di aver veramente ideato una storia. Anche qui mi è andata di culo.

3 - Il nome Melice l'ho rubato a una mia cliente, e sia Gabriel che il Piccolo sono arrivati da un film. Vuoi sapere quale? Costantine.

Nessun commento:

Posta un commento