giovedì 6 luglio 2017

L'ULTIMA NOTTE AL MONDO - Bianca Marconero

Quanto ho atteso l’uscita di questo libro? Mesi interi (e a dire il vero sto ancora attendendo la mia copia cartacea…) e appena disponibile ho scaricato l’ebook sul mio kindle perché dovevo leggerlo.
Come sempre Bianca non delude, e io ho amato questo libro e i suoi personaggi dall’inizio alla fine, solo che parlarne sarà dura, non so davvero da dove cominciare, e sì che io sono una che parla tanto eh.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Titolo:  L’ultima notte al mondo
Autore: Bianca Marconero
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 448
Trama: Quante volte ci si può innamorare della stessa persona?

Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


Marianna e Marco si conoscono dai tempi della scuola, ma appartengono a due mondi completamente opposti: lei vive in una realtà dove il lusso regna sovrano, dove i problemi non esistono e se ci sono vanno pubblicamente ignorati senza mai dare a vedere le proprie debolezze, un mondo di apparenza fondamentalmente. Marco invece appartiene a quel mondo dove per vivere devi guadagnarti ogni singolo centesimo col sudore e con la fatica, necessari anche per lasciarsi quel passato difficile alle spalle che da sempre l’ha segnato ma questo sembra il mondo vero. Quando per un fortunato caso si incontreranno di nuovo con una proposta di lavoro in comune si renderanno conto – entrambi - che le loro vite non sono poi così diverse e così appaganti come pensavano…

Marianna è la tipica ragazza ricca che ha alle spalle una famiglia e una vita sicura con un futuro lineare e già programmato, sempre con lo stesso ragazzo dai tempi del liceo con cui ha intenzione di mettere su casa e anche se al momento sono “in pausa” lei non vuole altro che tornare con Luca perchè il suo futuro senza di lui non è mai stato contemplato. Quando però Marco si riaffaccia nella sua vita qualcosa cambia, Marco che insegue i suoi sogni, che vive secondo la regola “del non chiamare mai una ragazza” e la sua testardaggine nel perseguirla le scombussolerà letteralmente la vita, quel ragazzo ingombrante cui non ha mai prestato troppa attenzione in passato finirà ora per essere il suo migliore amico e la persona di riferimento per ogni sua giornata.

Siamo stati interrotti dalla vita e dalle scelte sbagliate. Ma ora, nella luce che cala, con un tramezzino in mano, io ho la sensazione fortissima che pure noi, dopotutto, possiamo ricominciare.


Marco, da sempre innamorato di Marianna, non ha mai avuto una ragazza vera in tutta la sua vita ma solo tante storie di una notte per riempire il tempo; però dopo aver incontrato di nuovo Marianna e dopo aver iniziato a lavorare a stretto contatto con lei capisce che non ci potrà mai essere nessun’altra nel suo cuore perché è ancora di nuovo innamorato di lei anche se non vuole ammetterlo, anche se si nasconde dietro al rapporto di amicizia, lui la ama, da sempre e probabilmente per sempre.

Quante volte ci si può innamorare della stessa persona? Guardandola sul video, direi tante quanti sono i fotogrammi in un secondo.


Marco è testardo, un mulo proprio, non ammetterebbe mai i suoi sentimenti per lei e mai lascerebbe trapelare qualcosa; Marianna dal canto suo è abbastanza tonta, non ci arriva proprio a capire cosa si cela dietro le strambe regole sentimentali di Marco. 

Insieme sono perfetti ma non lo sanno o non lo vogliono sapere, insomma la loro è una storia che fa venire l’ansia perché si avvicinano e si respingono, si dicono cose tenerissime e si feriscono, si nascondono e si allontanano per tutto il libro. Ci sono stati diversi momenti sempre in cui ho insultato uno o l’altra per tanti motivi anche se ammetto che alla fine, finalmente, si sono ripresi entrambi. Tutti e due dovranno aprire gli occhi e mettere da parte l’orgoglio per l’amore, dovranno fare dei sacrifici per seguire i loro sogni ma la cosa fondamentale sarà capire che se lo faranno insieme nulla sarà impossibile.

La cosa strana della casualità è che a volte sembra seguire una logica. A volte si ha la sensazione che i pezzi degli eventi non siano sparsi e dispersi, ma piuttosto legati tra loro, per formare la tempesta perfetta. 

Lo stile di Bianca è come sempre semplice e pulito, molto immediato direi, ma proprio per questo ti cattura e ti incanta costringendoti a proseguire fino ad arrivare alla fine in un baleno e i suoi personaggi ti ci portano sempre col sorriso (sì anche Marianna quando dice costernata fa ridere!).

Questa storia poi è ambientata a Bologna che raccontata da Bianca sembra una città magica ancora di più quello che è in realtà; sarà che io sono emiliana e conosco un minimo Bologna, ma mi sembrava di essere davvero trasportata nella storia con Marco (cosa che mi era successa anche con La prima cosa bella ambientata a Parma quindi o sono io facilmente impressionabile con le mie città oppure è Bianca che sa scrivere dannatamente bene).

Bologna di notte è bella in un modo diverso. È complice. Quasi promettesse di coprire le tue follie e i tuoi peccati. La presenza dell’ateneo è come l’elisir dell’eterna giovinezza. La popolazione si rinnova e non invecchia.


La storia poi è di base semplice (siamo in un romance dove le basi, più o meno, sono sempre le stesse per tutti) il ragazzo povero e assurdamente testardo innamorato della ragazza ricca e incredibilmente tonta, però i personaggi sono talmente ben fatti e tanto reali che non puoi non amarli e affezionarti a loro.
Ma la cosa che si apprezza di più del libro sono le EMOZIONI che questi due riescono a trasmettere, anche nelle scene più intime non vengono mai descritti troppi particolari eppure tu hai il cuore che ti batte all’impazzata proprio insieme al loro, ed è per questo che i libri di Bianca sono sempre una garanzia. Se poi c’è un Marco riccio con gli occhi verdi si è sicuri che il libro meriterà tanto, perché diciamocelo i Marco che crea lei son sempre apprezzabilissimi, poi questo gioca pure a basket che adoro quindi  mi è proprio piaciuto, decisamente più di Cinquedraghi!

Concludo dicendo che io Tiziano Ferro non lo ascolto e quindi credo di essermi persa alcuni riferimenti alle sue canzoni che sicuramente sono presenti nel libro conoscendo l’amore che Bianca nutre per questo artista (che il titolo è quello di una sua canzone però lo sapevo eh, non conosco la canzone ma fin li ci son arrivata pure io!), ma questo è un problema mio che ascolto tutt’altro genere di musica, solo mi dispiace non poter cogliere fino in fondo tutti i riferimenti presenti.

Ora non mi resta che mettermi buona buona ed aspettare che esca un nuovo libro, quello famoso sui cavalli per esempio non vedo l'ora!!!

8 commenti:

  1. Ciao! Ho sentito parlare tanto di questo romanzo...dev'essere molto carino!! Spero di riuscire a leggerlo presto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo assolutamente perchè è tanto bello! Bianca è tanto brava! <3

      Elimina
  2. Eccomi! La mia esce domani B)
    Sai già che ho adorato (ma poi, MARCO*-*) e ora attendiamo in due, sia la copia cartacea che i prossimi libri (ma ti rendi conto che quello dei cavalli è su Lance?? *me scovolta)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh senti non potrà mica sempre scrivere di un Marco!! Basta che non salti fuori un'altra Helena XD

      Elimina
  3. Ciao:)
    Sono una nuova lettrice fissa!
    Questo libro sembra molto carino, lo devo recuperare il prima possibile.

    Nel caso volessi ricambiare, mi trovi qui :D
    http://passioneperlerighe.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta! ^_^ Te lo consiglio assolutamente perché è davvero bello!
      Passo subito a da te!

      Elimina
  4. Sembra proprio una bella lettura. Me l'ero già segnato ma la tua recensione mi ha convinta ancora di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, leggilo assolutamente, è bellissima la loro storia! Sono molto curiosa di sapere cosa ne pensi! :)

      Elimina