lunedì 20 febbraio 2017

FORSE UN GIORNO - Colleen Hoover

Avevo appena finito Golden Son. Non ero pronta per nulla di impegnativo. Dovevo cambiare totalmente genere. Così ho letto questo libro, che mi ha sorpresa e straziata, e conquistata. 
Anche dopo aver finito il libro i personaggi ti restano in testa ed è difficile farli uscire e rimpiazzarli con altro (sì, attualmente nella mia testa galleggiano sia Sydney e Ridge che Darrow e Sevro, un casino pazzesco ecco!).

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Titolo:  Forse un giorno
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggereditore
Pagine: 358
Trama: Sydney Blake, un’aspirante musicista di vent’anni, ha una vita invidiabile: frequenta il college, ha un buon lavoro, è innamorata del suo meraviglioso ragazzo Hunter e convive con la sua migliore amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre che Hunter la tradisce con Tori. Ora Sydney deve decidere che ne sarà della sua vita. È attratta da Ridge Lawson, il suo misterioso vicino. Non può staccargli gli occhi di dosso e non può fare a meno di starsene ad ascoltarlo mentre suona la chitarra sul balcone della sua stanza. La sua musica le dà armonia e vibrazioni. E anche Ridge non può far finta di ignorare che c’è qualcosa in Sydney: a quanto pare ha trovato la sua musa. Quando, finalmente, si incontrano, scoprono di aver bisogno l’uno dell’altra.



- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -



Nella recensione di oggi per mantenere anche a voi la sorpresa che ho provato io non dirò nulla di più di quello che c’è scritto nella sinossi, e chi ha già letto il libro sa il perché.

Non pensavo che avrei amato tanto un libro, dicevo che dopo Golden Son nulla avrebbe conquistato il mio cuore. Ma la Hoover, come anche per 9 novembre del resto, l’ha fatto. 
Con questa storia ho pianto, mi sono emozionata con le canzoni e con le azioni dei protagonisti, con cui sin da subito son entrata in sintonia. Se un protagonista non mi trasmette nulla il libro parte male, ma qui direi che ogni personaggio mi ha trasmesso qualcosa quindi ho divorato il libro, ben contenta di farlo.
Sydney mi ha trasmesso disperazione per lo più; all'inizio è devastata dal tradimento di Hunter e Tori, dilaniata dal fatto di essersi fatta fregare così facilmente e farsi spezzare il cuore.
Poi è venuto il momento della felicità, della spensieratezza, finalmente grazie a Ridge e alla sua musica riesce a dimenticarsi di Hunter, grata di quei momenti in cui con lui scrive musica. Sensazione che pure lui ricambia, in quei momenti insieme da soli anche lui riesce a scrivere i testi, riesce a scordarsi del mondo esterno.

“C’è qualcosa in questi momenti in cui componiamo musica che amo profondamente. Tutte le mie preoccupazioni e i pensieri su ciò che non va nella mia vita sembrano sparire per il breve tempo in cui siamo concentrati a scrivere. È bello.”

Ridge però al di fuori di questi momenti con Sydney è tormentato, perché il loro rapporto deve rimanere di amicizia, non può esserci altro. Assolutamente no. Eppure. Combattere il cuore è una battaglia persa in partenza, e il cuore di Ridge sanguina dal dolore.

“Nonostante abbiamo cercato di impedirlo, tutto questo è successo perché i nostri sentimenti stanno diventando ben più forti del desiderio. Il desiderio è facile da combattere. Soprattutto quando la sola arma che possiede è l’attrazione. Cercare di vincere una guerra contro il cuore, invece, è tutt’altro che facile.”

Il loro è un rapporto tormentato, ma nessuno dei due può rinunciare all’altra. Lui ha bisogno di lei così come lei di lui. Ma non è così facile.

È difficile descrivere cosa ho provato nel leggere questo libro, a doppio POV, perché è una sorpresa continua. I personaggi creati sono così reali, che mi sembra di aver assistito di persona alla scene. Ruolo fondamentale poi sono le conversazioni e le chat che si scambiano Ridge e Syndey, molto attuali, molto in linea con i giovani d’oggi. Ma c’è una sorpresa, una cosa non mi aspettavo e che ha ribaltato la mia visione delle cose.
E poi c’è la musica, e i testi delle canzoni che compongono insieme. Ci sono addirittura le canzoni vere legate al libro con il sito dove ascoltare, idea molto carina che ho apprezzato, così mentre Sydney ascolta le parole da lei scritte cantate dal gruppo anche tu l’ascolti con lei, in modo da immedesimarti ancora di più con lei
E soffrire con lei. Soffrire per lei.

Come avrete capito amo le storie d’amore un po’ sofferte, perché quelle rosa e fiori mi danno un po’ la nausea ecco. E con questa storia son stata pienamente soddisfatta, mi ha riempito il cuore di amore e di paura e di dolore. Ma amo i libri così. Ricordo meglio i personaggi. Li faccio un po’ miei. E questi due in particolare son perfetti.

 “Vuole stare con me, ma non vuole stare con me. Vuole amarmi, ma non sa se dovrebbe. Vuole vedermi, ma sa che non dovrebbe.”

Ah, ovviamente ci sono tante altre persone che ruotano attorno a loro due, come Warren, simpaticissimo coinquilino di Ridge che mi faceva ridere tanto coi suoi scherzi, oppure Maggie, una ragazza fortissima che non si merita assolutamente il destino che la vita ha segnato per lei.

Ma come dicevo sopra non voglio svelare di più di quello che già ho detto. Vi ho incuriositi? Bene perché è una storia che va letta!
Lo avete già letto?? Perfetto, sono disposta a parlare di questa autrice geniale che ti fa piangere l’anima ma che non puoi non amare per come lo fa.

10 commenti:

  1. Eccomiii!! Sono proprio contenta che ti sia piaciuto! Io sono il contrario di te, nei romance preferisco un po' più di leggerezza altrimenti mi diventano pesanti, ma questo rappresenta un po' un'eccezione. Mi sono piaciuti i tre protagonisti, i personaggi in generale, la scrittura. Insomma, un degno libro per colmare il vuoto lasciato da Pierce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla sarà mai degno di Pierce ricordalo! Ma diciamo che ci accontentiamo e che questo libro è stato asshai piacevole! ^_^

      Elimina
  2. Ciao, mi sono iscritta al tuo blog, sono la n. 100 ^_^
    Adoro la Hoover, ma questo romanzo mi manca, devo recuperare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoo!! Wow che bello sei la 100!! XD
      Io della Hoover ho letto solo questo e 9 novembre ma ho scoperto che mi piace tanto!! ^_^

      Elimina
  3. Questo è uno dei miei preferiti della Hoover. Mamma mia quanto mi ha fatta disperare... Lo sai che c'è una novella breve su Maggie? L'ho trovata tradotta in giro in rete, non ricordo dove. Però devi leggerla! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... hai detto bene! La disperazione!!!!!
      Non sapevo della novella, la cercherò!! Grazie! :)

      Elimina
  4. Ciao! Ma perché non ho mai tempo per leggere tutti i libri che voglio? Della Hoover non ho ancora letto nulla, e ne parlano tutti benissimo! Sono sempre più curiosa. Comunque segno anche questo libro, prima o poi ce la farò a leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Guarda anche io è da poco che la conosco ma finora non mi ha delusa, ti consiglio questo libro perchè è davvero tanto bello!!!! *_*

      Elimina
  5. Altro libro interessante... Non mi basta mica solo una vita per leggere tutto quello che mi affascina! T_T ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non basta mai una vita sola, per questo leggiamo!! Ma questo DEVI leggerlo! Davvero, ti prego, è veloce leggilooooo!!!!!

      Elimina