giovedì 12 gennaio 2017

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - CONTRO DI TE - Arianna di Luna

Buongiorno a tutti! La settimana sta per terminare, vi siete ripresi da questi primi giorni lavorativi?? Io così così… per fortuna a tenermi compagna c’erano Viola e Andrea! Di chi sto parlando?? Se vi ricordate tempo fa avevo recensito QUI i libri di Arianna di Luna (Tornerò da te e Senza di te facenti parte della serie Blind Love Saga), e quando Arianna mi ha chiesto una recensione del terzo volume non ho potuto dire di no!!! Perciò oggi vi propongo IN ANTEPRIMA la recensione di questo suo nuovo libro, in uscita domani.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Titolo: Contro di te (Blind Love Saga #3)
Autore: Arianna di Luna
Editore: Self-Publishing
Uscita: 13 gennaio 2017
Trama: Cinque anni sono un tempo lunghissimo. Ed è quello che è trascorso dalla fuga di Viola e Andrea verso la Francia. Gli intrecci della vita sono imprevedibili e azzardati, e neanche il loro amore è sopravvissuto agli scherzi del destino. Viola ha quasi ventiquattro anni, sta con un altro uomo, conduce una vita ordinaria, tranquilla, senza scossoni, concentrata solo sullo studio e sulla laurea ormai prossima. Andrea, da sempre inquieto e talentuoso ha rivoluzionato il suo percorso: è diventato un campione sportivo famoso in tutto il mondo, si è trasferito a Miami, ha lasciato la sua vecchia vita senza rimpianti. Vive nel lusso, circondato da fotografi, giornalisti e fan adoranti. E sta con un'altra donna.
Andrea e Viola sono entrambi convinti di aver dimenticato tutto, di essersi lasciati alle spalle la loro burrascosa relazione. Vivono in due continenti diversi, non si vedono da anni. Ma basta una scintilla per riaccendere un fuoco che sembrava spento. Basta che Andrea torni a casa e che la veda. E che capisca, lui prima di lei, che niente è finito. E allora si attraggono e si respingono, si rincorrono e si sfidano, incatenati in un legame oscuro fatto di bugie e di compromessi, di tradimenti e di mezze verità.
Perché due come loro si sfuggiranno per sempre. E per sempre si cercheranno.
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
In novembre avevo letto i primi due volumi di questa trilogia, per chi fosse interessato QUI la recensione, che vanno letti prima di questo terzo capitolo. Proprio perché questo è il libro finale della saga mi sarà impossibile non fare qualche accenno ai due precedenti, ma farò del mio meglio per non svelare troppi spoiler.

In “Senza di te” avevamo lasciato Viola e Andrea insieme e felici contro tutti. Da allora però sono passati ben 5 anni, in cui le loro vite sono cambiate; lui è diventato un campione di motocross sempre in giro per il mondo e il rapporto con Viola ne ha subito le conseguenze, tant'è che ora lei ha un altro e loro due si rivedono solo per le feste comandate in cui per forza di cose devono incontrarsi. Lei è convinta che sia tutto finito, un passato dimenticato e sepolto, ha davanti un futuro radioso, senza di lui.

 “Era una storia finita, chiusa. Lo avevo dimenticato, e lui era andato via, aveva inseguito la sua strada e il successo fuori dall’Italia. I ricordi della nostra storia mi sembravano estranei e sbiaditi, come un film di cui non ci si ricorda la trama, ma solo alcune immagini.”

Ma Viola non potrebbe sbagliarsi più di così, o forse non vuole vedere la realtà; perché nel momento in cui si rivedono non possono fare a meno di voler star insieme, di voler tornare indietro a quei momenti insieme mai completamente dimenticati, da nessuno dei due, per quanto restii ad ammetterlo (almeno lei!).

“Non riuscivo a liberarmi di lui. Era nella mia testa, nel mio corpo, anche a migliaia di chilometri di distanza, era sempre presente. Ed era infelice, ma non capiva. Non capiva che io, con la maschera che ero costretta ad indossare davanti a tutti, ero sempre, ancora, più infelice di lui.”

Ancora una volta Arianna ci regala il punto di vista di Viola, che dall'ultima volta che l’abbiamo conosciuta non è poi cambiata tanto, perché quando non è con Andrea lei sembra sempre meno Viola, sembra una versione spenta di sé stessa. Ancora una volta vediamo Andrea e Viola rincorrersi, odiarsi ed amarsi allo stesso tempo.
Lo stile è sempre semplice e scorrevole (letto in due giorni!!!!) ma è anche per questo che è un piacere leggere questa storia, perché non è pretenziosa e nella sua semplicità è vera
Per non parlare dei personaggi che sembrano proprio reali, non sono perfetti, né Andrea né Viola, hanno entrambi i lori difetti, le loro paranoie, i loro vizi…. Tanto che li ami come fossero conoscenti.

Una trilogia che consiglio a chi vuole leggere una storia romantica ma non sdolcinata, che parli di vero amore senza essere stucchevole, che racconti qualcosa che non si può dimenticare.

Ringrazio Arianna per avermi dato l’opportunità di recensire in anteprima questo suo nuovo romanzo, come lei ben sa io avrei apprezzato anche un altro tipo di finale, ma quello che ha scelto per questi due protagonisti è proprio l’ideale.

8 commenti:

  1. Ciao! Non conosco questa storia, ma mi sembra carina...non è facile trovare qualcosa di romantico ma non sdolcinato, come hai detto tu :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda è una trilogia molto interessante se ti piace il genere YA/NA! Personaggi non perfetti e mai troppo sdolcinato! :)

      Elimina
  2. Ciao Federica! Sembra una storia molto romantica e anche realistica, quindi senza esagerazioni che a me di solito danno fastidio. XD E' una bella sensazione scrivere una recensione in anteprima e condivido a pieno il tuo entusiasmo. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sì la storia è molto realistica sia nello stile di scrittura che nella trama quindi molto piacevole, almeno per me!
      E' proprio una bella sensazione, spero che ce ne siano altre di anteprime così :D

      Elimina
  3. Dillo che mi vuoi male, dillo! No perché, con tutti i libri che ho da leggere, non puoi farmi leggere certe recensioni... Rischio di mettere in wish list questi tre romanzi! Sei malvagia ( :P ), ma comunque ti voglio tanto bene U_U ahahah

    A parte gli scherzi, io già voglio sapere ogni dettaglio :3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non sono malvagia su, e lo sai che ti voglio bene! E guarda che è una serie veloce ci metteresti poco a leggerla!

      Elimina
  4. Bellissimi gli estratti*-*
    Mi piace il fatto che non sia sdolcinata e che scorra bene (anche perchè tre libri possono essere tanti, sulla stessa coppiaxD). Non è molto il mio genere, però sembra comunque una trilogia interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati tre libri non sono troppi perché ogni libro ha la sua storia e una volta che inizi vuoi per forza conoscere il seguito :3
      Non è il tuo genere ma qualcosa del genere ogni tanto lo leggi :)

      Elimina