lunedì 5 dicembre 2016

ALBION BOOK TAG

Buongiorno a tutti! Da pochi mesi sono entrata nel mondo dell’Albion College, e ne sono rimasta affascinata, per questo quando tramite il blog di Virginia ho letto di questo tag non ho potuto far altro che impostarlo, e quando ho conosciuto Yvaine del blog Il pozzo dei sussurri che ha creato questo tag ho dovuto per forza muovermi a pubblicarlo, perché ha preteso gentilmente richiesto il mio pensiero! Perciò ecco a voi l'ALBION BOOK TAG.

 



Marco: Un libro con un protagonista che all'inizio era insopportabile, ma che poi è migliorato

Appena ho letto questa domanda ho pensato a lui: il commissario Mike Balistreri di Tu sei il male di Roberto Costantini (commissario che ritroviamo anche negli altri libri della serie). All’inizio questo personaggio è insopportabile ed arrogante, ma andando avanti nella lettura non puoi far altro che ammirare quest’uomo un po’ scorbutico ma geniale che ti conquista con le sue indagini.




 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Helena: Un libro con un personaggio che a molti non piace ma a te sì
Premettendo il fatto che io sono nella cerchia di persone a cui Helena non piace, ho esattamente un personaggio che credo  non sia amato dai molti, ma che io ho davvero apprezzato: Micheal Realm della serie The Program di Suzanne Young. È un personaggio molto ambiguo, non si capisce bene da che parte stia nel famoso Programma, ma a me è piaciuto sin da subito.





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Deacon: Un libro con un protagonista sarcastico

Quale protagonista più sarcastico e ironico di Vani Sarca??? La ghost writer de L’imprevedibie piano della scrittrice sena nome di Alice Basso è decisamente un personaggio che adoro e che spero di rileggere presto in un nuovo libro!




- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Samira: Un libro di cui hai cambiato opinione, nel bene o nel male

Quando all’alba saremo vicini di Kristin Harmel. All’inizio non capivo bene dove voleva andare a parare la storia, ed ero pure un po’ scettica, ma alla fine ho apprezzato questo romanzo un po’ particolare e diverso.





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Erek:Un libro con un protagonista totalmente positivo

Ci ho messo davvero un bel po’ per trovare un personaggio positivo; credo che si capisca che io ho un debole per le storie con protagonisti tormentati e problematici, ma alla fine ho pensato a Elena protagonista di Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Salvatore Basile. Lei è sempre ottimista, nonostante le vicende che le tocca sopportare nella vita lei cerca sempre il bello delle cose, i colori che associa alle sue giornate e alle persone tendono sempre ad essere allegri, lei è quella che salva Michele da una vita di grigio.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Lance: Un libro dove è presente una forte amicizia tra due ragazzi

Anche qui è stato difficile trovare un libro adatto, non mi capita spesso di leggere di una forte amicizia tra due ragazzi, ma ho trovato che l’amicizia che lega Katz e Jorma nel libro Il bambino Ombra di Carl-Johan Vallgren fosse esattamente similare a quella tra Lance e Marco (a parte il contesto in cui si conoscono), nonostante le strade diverse che intraprenderanno ci saranno sempre l’uno per l’altro, per tirarsi fuori dai guai a vicenda, e saranno gli unici di cui potersi fidare.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Morgana: Un libro con protagonista antieroe/negativo

L’eroe più negativo che conosco è Lisbeth Salander. La protagonista della trilogia di Millennium di Stieg Larsson va contro ogni regola che delinea l’eroe classico, è dunque l’antieroe perfetta secondo me.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Niniane: Un libro di cui aspetti con ansia l'uscita

Ho solo due parole in testa per questa risposta: Golden Son di Pierce Brown. La trilogia negli Stati Uniti è già conclusa, spero quindi che arrivi alla svelta Febbraio perché non vedo l’ora di leggere il seguito!!!!!





- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Riccardo: Un libro che ti ha fatto piangere

Ce ne sono solo un paio di libri che mi hanno fatto piangere davvero, lo ammetto. Ma uno di quelli che mi ha fatto soffrire di più è stato Venuto al mondo di Margaret Mazzantini. Ho sofferto per la storia e per l’ambientazione, ho pianto per la disperazione e per la gioia insieme a questi personaggi che mi son rimasti nel cuore.






Ovviamente siete tutti taggati!
Fatemi sapere le vostre risposte nei commenti o lasciandomi il link del tag sul vostro blog!

11 commenti:

  1. Ahahah nono, io non ho preteso proprio niente *faccia innocente*
    A parte gli scherzi sono davvero contenta che il nostro book tag ti sia piaciuto, insomma, c'era bisogno di un tag a tema Albion!
    Anche i libri che hai citato sono interessanti e alcuni non li conoscevo. Avevo già adocchiato "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito" e quello di Alice Basso mi sa che me l'avevi consigliato. Ho come l'impressione che la mia wishlist si allungherà XD
    E comunque grazie ancora! *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le nostre rispettive WL sono in continuo aumento.... è un problema serio!! XD
      Bellissimo book tag comunque, devi inventarne altri :D

      Elimina
  2. Ciao, concordo sia su Vani Sarca e sia su Quando all'alba saremo vicini! La trilogia Millenium mi piacerebbe leggerla ma non l'ho ancora fatto, lo stesso vale per la Mazzantini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Millennium è bellissima come trilogia (il "quarto" libro un po' meno a mio avviso...), se riesci leggila! :)

      Elimina
  3. wow le tue rispose sono bellissime, le adoro così come adoro Lisbeth Salander e Michael Realm ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si fa a non amare quei due li??? <3

      Elimina
  4. Io avevo in mente di leggere tutti i libri della Mazzantini, ma su molti blog ho letto pareri positivi specialmente su Venuto al mondo, quindi credo che sia davvero un libro emozionante, non vedo l'ora di leggerlo *_*
    Comunque booktag molto carino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io della Mazzantini ho letto Non ti muovere e Venuto al mondo, e tra i due ti consiglio assolutamente Venuto al mondo! E' bellissimo!!

      Elimina
  5. Maaa... com'è che ero convintissima di aver commentato e invece niente? Mistero...
    Dei libri da te indicati ho letto la trilogia di Millennium e la trovo particolarmente azzeccata come proposta. Poi vorrei tanto leggere Lo strano viaggio di un oggetto smarrito, ho idea che sia molto dolce*-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti sian piaciute le mie risposte!
      Lo strano viaggio di un oggetto smarrito è molto dolce! Ma.. ti sei accorta che è Garzanti si? xD (ma se vuoi leggerlo io ce l'ho! te lo presto hihihihi)

      Elimina
    2. Si, l'ho visto, ma non sono così nazista, daixD

      Elimina