lunedì 31 ottobre 2016

SPORCIZIA, STUPORE E UNA PIOGGIA DI MORTE - Tommaso Galligani


Buongiorno a tutti e….. HAPPY HALLOWEEN!! Oggi vi propongo un libro PULP, che trovo adattissimo all'occasione! Ho scoperto e letto questo libro su consiglio di un’amica, e ne sono rimasta colpita, l’ho trovato particolare e coinvolgente, vi avverto però, se non vi piace il pulp statene alla larga!





Titolo: Sporcizia, stupore e una pioggia di morte
Autore: Tommaso Galligani
Editore: Porto Seguro 
Pagine: 217
Prezzo: € 14,99 cartaceo
Trama: Patti demoniaci per non perdere il posto di lavoro, cacce all'uomo in fatiscenti camping di periferia, alieni disperati in fuga dalla Terra, dolci animaletti allucinogeni capaci di indurre incubi devastanti: sono alcune delle deliranti storie contenute in un misterioso manoscritto pulp, inedito e introvabile, che in molti, per ragioni oscure, stanno cercando. Nessuno finora è riuscito a metterci sopra le mani: ce la farà Francesco Caschi, preparatissimo ricercatore universitario appassionato di letteratura di genere e disposto a tutto pur di arraffare il prezioso libro?

Non sapevo bene cosa aspettarmi leggendo questo libro, ero incuriosita dalla copertina e dalla trama, ed essendo una che legge di tutto senza grossi problemi gli ho dato una possibilità. E ne sono rimasta piacevolmente soddisfatta, perché mi è piaciuto.
Sporcizia, stupore e una pioggia di morte è un prezioso manoscritto introvabile composto da una serie di racconti che ci vengono fatti leggere, è come se fosse un libro nel libro; questi racconti sono uno più assurdo dell’altro, con elementi fantasy, a volte un po’ horror e un po’ thriller, c’è pure la storia d’amore, ma sempre con un senso di ironia e di nonsense permeato dalle arie cupe e tenebrose che fin da subito ci avvolgono. Tutti i racconti nascono da fatti reali, cose che sentiamo tutti i giorni alla TV, che Tommaso decide di raccontarci esasperando i fatti, descrivendoli con uno stile crudo e violento, che nonostante tutto fa quasi sorridere.
Per chi ama Tarantino sarà inevitabile ripensare a certe scene dei suoi film, e chi conosce Lovecraft non potrà far a meno di pensare ad alcuni suoi racconti, Tommaso riesce a ricreare il perfetto stile pulp, e lo fa tanto bene che non si può smettere di leggere, bisogna per forza arrivare alla fine.
Ovviamente non è un libro adatto a tutti, alcune scene sono un po’ forti e anche lo stile di scrittura è duro, ma per chi apprezza questo genere è assolutamente da non perdere.



Notizie sull’autore: Tommaso Galligani, classe 1979, giornalista. Laureato in Giurisprudenza con una tesi in storia del diritto penale, master in Giornalismo a Bologna. Vivo a Firenze, dove scrivo di politica, cultura e cronaca per l' Ansa. Tra le mie divinità letterarie di riferimento ci sono Dick, Sterling, Matheson, Lovecraft, Bukowsky, Gibson, Benni, Calvino e alcuni tra i più grandi grandi sceneggiatori del fumetto americano, come Alan Moore, Frank Miller, Garth Ennis, Mark Millar, Warren Ellis. Nel 2013 ho pubblicato per Galassia Arte il mio primo romanzo, 'Ricordami che devo ammazzarti'. 'Sporcizia, stupore e una pioggia di morte' fa parte di un'ideale trilogia pulp incentrata sul tema della decadenza della civiltà occidentale che si concluderà con un terzo romanzo, 'Black Karma', attualmente in fase iniziale di elaborazione. 

4 commenti:

  1. Ciao! Nonostante la tua recensione mi abbia incuriosito, credo che starò alla larga, come dici tu, da questo genere..le scene forti e cruenti non fanno proprio per me, purtroppo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Se non è il tuo genere è meglio lasciarlo dov'è in effetti XD

      Elimina
  2. ho fatto una segnalazione di questo libro e mi incuriosisce molto! Ma hai tolto il rating?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI ho deciso di non usarlo più perchè su tanti libri (come questo) non sapevo che voto dare! se appena puoi leggilo, è simpatico e finisce alla svelta ;)

      Elimina